CONSU

Nuove regole per le patenti di guida del 22/01/2013

 

Dal 19 gennaio sono entrate in vigore le nuove disposizioni per la patente di guida. Tali disposizioni riguardano sia le tipologie di patente che l’età per conseguirle.

Le nuove disposizioni non riguardano coloro i quali già hanno una patente di Categoria “B”.

Età:

  • Patente A: bisogna aver compiuto 24 anni per conseguirla. Per chi possiede una patente “A2” da almeno un biennio può conseguire anche la patente “A”;
  • Patente C: l’età minima è di 21 anni;
  • Patente D: l’età minima è di 24 anni.

Tipologie: vengono introdotte:

  • Patente “D1”: età minima richiesta 21 anni per guidare autoveicoli della lunghezza di non superiore agli 8 metri e per trasportare un massimo 16 persone;
  • Patente “C1”: età minima richiesta 18 anni mezzi per guidare autoveicoli la cui massa massima autorizzata è compresa fra 7.500Kg e 3.500 Kg e per trasportare un massimo di 8 persone;
  • Patente “AM”: sostituisce il certificato di idoneità per guidare i ciclomotori;
  • Patente “A2”: sostituisce in parte la patente A; si potranno guidare motocicli con potenza massima di 35 kW.

Infine, per i neopatentati, le nuove disposizioni regolano anche i limiti di velocità : viene esteso ai titolari di patente “A2” e “A” il divieto di superare la velocità di 100 km/h in autostrada e di 90 km/h sulle strade extraurbane principali per i primi tre anni dal conseguimento della patente.