CONSU

27/02/2017 - Vietato il fumo in auto con bimbi e donne incinte-

Il Governo ha approvato il decreto legislativo proposto dal ministero della Sanità per inasprire le regole riguardanti il commercio dei prodotti a base di nicotina ed anche per rispettare la "direttiva tabacco" europea. Sono previsti una serie di divieti e il via ad immagini shock sui pacchetti di sigarette come deterrente al fumo. 

In particolare vengono sanciti:

  • il divieto delle sigarette elettroniche ai minori di 18 anni;

  • il divieto di vendita delle confezioni da 10 perché più appetibili per i giovani grazie al costo ridotto;

  • il divieto di fumo in auto con minori e donne in gravidanza;

  • il divieto di fumo nelle pertinenze esterne degli ospedali e degli Irccs pediatrici, nonché nelle pertinenze esterne dei singoli reparti pediatrici, ginecologici, di ostetricia e neonatologia;

  • Divieto di vendita di tabacco sfuso da arrotolare che pesa meno di 30 grammi;

  • Divieto di vendita di tabacco da arrotolare, che contenga aromi come mentolo, vaniglia, spezie o additivi vari perché tendono a dare l'impressione di essere meno dannose;

  • Una sanzione da 1000 a 4000 euro e sospensione di tre mesi della licenza per il rivenditore che vende a minorenni;